Crea nuovo account
il punto di riferimento per le armi ad aria compressa dal gennaio 2004
PORTALE AC.ORG
· Home
· Premessa fondamentale
· Regolamento
· Netiquette
 
ARCHIVI DINAMICI
· Archivio argomenti
· Archivio articoli
 
DOCUMENTI
· Contenuti aggiuntivi
· Sondaggi
 
UTILITÀ
· Downloads
· Web Links
 
MENÙ PERSONALE
· Home
· Account personale
· Gruppi di discussione
· Messaggi privati
 
SONDAGGIO
Di solito dove conservi le tue armi?

In apposito locale blindato e chiuso
In apposito armadio blindato e chiuso
In armadio generico o ripostiglio chiuso
In armadio generico o ripostiglio aperto
Sopra un armadio
Sotto il letto
In posto nascosto al partner e/o ai figli
In vista nella mia abitazione
In vista nella mia abitazione, ma disattivate
Nella mia abitazione, dove capita o dove ho spazio
In luogo diverso dalla mia abitazione
Altro (specificare con un commento)



Risultati
Sondaggi

Voti: 2590
Commenti: 0
 
USER INFO
Benvenuto, Anonymous
Iscrizioni:
Ultime: LucasWar
Oggi: 0
Ieri: 0
Complessive: 19993

Utenti Online:
Visitatori: 170
Iscritti: 3
Totale: 173

Online ora:
01 : MABER
02 : f2a
03 : maurodo
 
IZHMASH YUNKER 2
Armi a CO2

UN AK47 AD ANIDRIDE CARBONICA

Descrizione dell'arma
All'acquisto il fucile viene consegnato in un'anonima scatola di cartone. All'interno è avvolto nella carta da pacchi ed è completo di kit di pulizia dell'AK 47, la bacchetta di pulizia e l'oliatore, questi avvolti nella carta oleata. Sono forniti anche due manualetti in russo e inglese contenenti le istruzioni per l'uso e la manutenzione (pochino per la verità) e i certificati di accettazione e collaudo del fucile. Il fucile si presenta con una finitura molto spartana ma sufficiente, la lavorazione dei ferri lascia intravedere il segno dell'utensile ma comunque è decorosa, le lamiere sono invece piegate in modo perfetto e non ci sono segni di bave. Le plastiche (impugnatura a pistola, calcio, astina, copricanna e astuccio del caricatore) sono di ottima qualità e non hanno giochi nel montaggio.

Il calcio è ribaltabile; premendo un pulsante sul lato sinistro del fucile, lo si può ruotare a sinistra, contro il fusto dell'arma; è possibile agganciarlo come nell'arma vera. Per sganciarlo basta premere il pulsante sul calciolo del fucile stesso e ruotarlo fino alla posizione estesa dove si ferma con un movimento deciso. Sul calcio è presente l'incavo per la slitta necessaria a supportare le ottiche sovietiche, purtroppo la slitta non è montata, al contrario dell'originale. Il fucile ripiegato è decisamente bello.
Tutti i comandi dell'arma sono funzionanti: grilletto (doppia azione), sicura, sgancio del caricatore, manetta di armamento, regolazione dell'alzo. Il peso del fucile è di 3,6 kg, la lunghezza è di 93 cm (69 cm con il calcio ripiegato), la canna è liscia ed è lunga 45 cm; il fucile è dotato di magliette per il fissaggio della cinghia (non inclusa).
Le mire sono costituite dalla tacca originale a tangente, con regolazione da combattimento o fino a mille metri, e palo anteriore regolabile in altezza (avvitandolo sul suo supporto) e deriva (spostando il supporto a destra o sinistra con leggeri colpi di mazzuolo).

Lo smontaggio da campagna è assolutamente identico all'originale compreso il rompifiamma.
Una sorpresa negativa è la bacchetta che, non so per quale ragione, non si infila completamente nella sua sede sotto la canna; infatti è un pò più lunga e spunta fuori dal rompifiamma. Il kit di pulizia invece può essere inserito nell'apposita sede all'interno del calcio infilandolo dal foro chiuso con un tappo a molla sul calciolo.

Caricamento dell'arma
Notare che l'importatore pubblica sul sito il seguente avviso:
"Il fucile Yunker può sparare solo con pallini sferici (BBS) metallici o ramati cal. 4,3mm, preferibilmente i pallini Crosman distribuiti in Italia dalla spett. Franchi. La Prima Armi ne sconsiglia l'uso con pallini in piombo o di diametro superiore al 4,3mm e non risponderà dei danni eventualmente arrecati all'arma in caso di forzature dei pallini stessi".
In effetti i pallini da 4,5mm in piombo non entrano nel serbatoio da nuovo, ma dopo 5-600 colpi passano, anche se non scendono nell'elevatore.

Per caricare il fucile innanzitutto si deve estrarre il caricatore dal fusto spingendo avanti l'apposito comando ambidestro. Poi, premendo un piccolo tasto sulla sinistra del caricatore, bisogna estrarre il serbatoio che contiene sia la bombola, sia il meccanismo di erogazione del gas, sia i pallini. Si svita la vite di bloccaggio della bombola e si inserisce una bomboletta carica, poi si stringe fino a perforare la bomboletta. È importante stringere la bombola sino a che l'anello di chiusura non sia in linea con la sezione più sottile del caricatore, altrimenti non si riuscirà a inserirlo nell'astuccio.

Dopo aver bloccato la bombola, si procede al riempimento del serbatoio; si abbassa e si aggancia l'elevatore nell'apposita tacca di trattenimento, si inseriscono fino a 20 pallini sferici da 4,3 mm e si sgancia l'elevatore. L'inserimento dei pallini è, all'inizio, laborioso, ma dopo un po' di prove si trova il modo per sbrigarlo in poco tempo: sicuramente poteva essere pensato meglio.

Terminata questa operazione, si inserisce la sicura, alzando la leva sul lato destro del fucile, si inserisce il serbatoio nell'astuccio del caricatore riagganciandolo nell'apposita posizione e si inserisce il caricatore nel fusto del fucile, facendo attenzione - come nel vero Ak - ad agganciare prima la parte anteriore e dare poi un colpo deciso indietro per agganciare anche quella posteriore.

Tiro con l'arma
A questo punto il fucile è pronto a sparare, si posiziona la tacca di mira sulla posizione da combattimento (la "p greca"), si abbassa la leva della sicura (posizione "O" ), se si vuole fare un po' di scena si arma l'otturatore tirando indietro la manetta (questa azione è solo coreografica) e poi si punta l'arma e si spara, tirando il grilletto in doppia azione fino all'esaurimento dei pallini.
Il grilletto ha un'azione un po' lunga e rugosa e non si percepisce chiaramente il momento il cui la valvola scatta, ma è pur sempre un fucile d'assalto e non una carabina da tiro; la canna liscia e corta, i pallini sottocalibrati e la linea di mira piuttosto corta (difetto anche dell'Ak vero) non aiutano certo ad ottenere rosate da sniper.
Sparando imbracciati a 9 metri in tiro lento mirato si tiene il "5" di P10, utilizzando sia pallini Crosman ramati che Daisy nichelati. Sparando sempre imbracciati a 9 metri in tiro lento mirato si tiene il nero di P10, utilizzando però dei diabolo inseriti uno a uno in canna, ribaltando il fucile e inserendoli da sotto nella culatta della canna, per poi inserire il caricatore senza pallini nell'elevatore e sparare.
Non ho cronografato i colpi, ma sembra che i diabolo siano molto più veloci dei Bbs da 4,3mm; probabilmente perché la tenuta in canna è molto migliore che con i Bbs stessi; anche la precisione, secondo me, risente parecchio del "vento" tra pallino e canna nell'utilizzo dei Bbs da 4,3mm, oltre che della peggiore stabilità dei pallini rispetto ai diabolo.
Purtroppo l'inserimento dei diabolo non rende divertente l'uso dell'arma, forse si doveva pensare a un caricatore a nastro tipo quello dell'Anics. In ogni caso l'impiego d'elezione per questa replica è senz'altro il tiro rapido ai barattoli o alle lattine, infatti è qui che i 20 colpi in 10 secondi possono fare la differenza rispetto alle altre armi (anche quelle a tamburo). L'autonomia è di circa 60-80 colpi, a seconda della velocità di tiro.

Conclusioni
A una prima analisi l'arma sembra avere più difetti che pregi, non ultimo il prezzo abbastanza elevato (comparabile con una buona springer), ma trovandosi l'oggetto in mano molti difetti si dimenticano e quello che più risalta è disporre di una replica fedelissima di un fucile che ha fatto, a modo suo, la storia. Un oggetto divertentissimo con cui si possono fare stragi di barattoli senza dover pensare alla precisione, ma solo a far cadere la lattina con due o tre colpi, oppure a sbriciolare piattelli di gesso sparando a occhi aperti senza mirare dal fianco. In conclusione promuoverei assolutamente la replica, anche se più con il cuore che con la testa.

Link correlati
http://www.izhmash.udm.ru/arms/junker.html

http://www.primarmi.it/yunker_home.asp
http://www.muzzle.de/N2/CO2/Yunker_3/yunker_3.html

© miz1 - aria.compressa.org - 2004

Postato il Friday, 16 April @ 12:42:46 UTC di miz1
 
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!
 
Links Correlati
· Inoltre Armi a CO2
· News by cmladm


Articolo più letto relativo a Armi a CO2:
WALTHER CP99

 
Article Rating
Average Score: 3.84
Voti: 13


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
:: Tema adattato e rivisto da Francesco Corucci :: Ottimizzato per aria.compressa.org da NovArs - Milano - Italia ::

Per iscriversi al Portale, cioè al Sito e al Forum oppure a una sua qualsiasi sezione, è necessario accettarne incondizionatamente il Regolamento.
La registrazione al Portale o a una sua qualsiasi sezione da parte del richiedente Utente dimostra la sua piena e incondizionata accettazione del Regolamento di cui trattasi e di tutte le norme in esso contenute.
Progettazione e amministrazione del sito a cura di C. M. Leoni. Tutti i marchi e i loghi raffigurati sono di proprietà dei rispettivi Enti o Case. Tutto il resto © 2004-2005-2006-2007-2008-2009-2010-2011-2012-2013 aria.compressa.org. Tutti i commenti e gli interventi sono responsabilità di chi li effettua.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owners. All the rest © 2004-2005-2006-2007-2008-2009-2010-2011-2012-2013 aria.compressa.org. The comments are responsibility of their respective posters.
È tassativamente vietato prelevare contenuti da qualsiasi sezione del Portale e pubblicarli in altri spazi web o diffonderli pubblicamente in forma elettronica o cartacea senza il consenso scritto del Webmaster e senza citarne espressamente la fonte.
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.16 Secondi